Anna Safroncik: "Grazie popolo Italiano per quello che state facendo per l'Ucraina! 🙏" Tg5 11-3-2022

Anna Safroncik ringrazia l'Italia per aiuto Ucraina Tg5 11 marzo

Tg5 edizione delle 20:00 11 marzo 2022.

«Quella a cui stiamo assistendo oggi non è un esercitazione speciale, e non è nemmeno una Guerra lampo quella che speravamo che fosse nei primi giorni! Questa è una Guerra massacrante, ingiusta, è una Guerra fra due popoli fratelli.
Io non voglio discutere su posizioni Politiche, io sono qui per un altro motivo. Sono qui per gridare alla pace, la pace soprattutto per il popolo Ucraino e il popolo Russo, popoli che fino a ieri erano fratelli, tutti noi abbiamo parenti nell'uno o nell'altro Stato, parliamo la stessa lingua, eppure siamo in Guerra! È incredibile vedere milioni di persone che fino a ieri vivevano una vita dignitosa, normale come tutti noi, andavano a lavoro, portavano i bambini a scuola, facevano le cene con gli amici, oggi non hanno neanche un tetto sulla testa!
Oggi queste persone sono degli sfollati, 2 milioni e mezzo già ad oggi sono profughi in Europa, questo è inaccettabile! L'unica nota di speranza di tutta questa è la solidarietà , quella che tutto il mondo sta dimostrando all'Ucraina, e in primo luogo l'Italia sta mostrando al mio popolo e a tutti noi!
Quindi io oggi con tutta l'emozione, con il cuore pieno di speranza e di gratitudine vi ringrazio tutti! Papa Francesco ha detto che questa Guerra è una pazzia, e la sua voce è importante, la sua voce è forte, uniamoci a questa forza, perché questa Guerra è una pazzia!»

«Ho letto una frase di Pablo Neruda in questi giorni che dice esattamente questo: "La Guerra è fatta da persone che non si conoscono ma si uccidono per gli interessi di persone che si conoscono ma non si uccidono!"»

La bella attrice Anna Safroncik al Tg5, la più influente del momento, una grande voce per la sua Ucraina, e ringrazia il popolo Italiano per tutto quello che sta facendo per il suo popolo!

Costanza Calabrese conduttrice telegiornalista Tg5 11 marzo 2022

Dasha Dereviankina: "Il presidente Ucraino Zelenskiy sta sbagliando!" Dritto e Rovescio 10-3-2022

Dasha Dereviankina modella Donbass Ucraina critica Zelenskiy Dritto e Rovescio 10 marzo

Dritto e Rovescio puntata del 10 marzo 2022.

«Questa Guerra va fermata!
Io non sopporto questa politica del presidente Zelenskiy che vuole combattere fino all'ultimo Ucraino, questo è quello che voglio dire. Non c'è un modo per giustificare Putin, ma quello che sta facendo Zelenskiy che manda gente a combattere, contro la Russia che è 10 volte più potente e quindi più possibilità di andare contro l'Ucraina non è giusto! È chiaro che bisogna trovare dei compromessi non ci sono alternative, questa situazione è in mano ai politici e non dei poveri civili. Se si continua così, mandato armi e quant'altro, moriranno più donne e bambini, e per non parlare poi di quei poveri ragazzi che stanno combattendo.
l'Ucraina diventerà una terra bruciata, finirà così!»

Questo il pensiero della bella modella del Donbass Dasha Dereviankina ospite ancora una volta a Dritto e Rovescio, programma condotto da Paolo Del Debbio. Questo è un po' il pensiero di molti.
Lo ha detto anche l'altra sera in un programma il direttore Vittorio Feltri, facendo l'esempio che sarebbe come se lui combattesse con Tyson, cioè non c'è speranza, basterebbe solo il mignolo di Tyson per buttare giù Feltri! Questo non vuol dire che il presidente deve arrendersi completamente e consegnare l'Ucraina a Putin, e quindi allora Russia, ma trovare un accordo, più che altro per fermare al più presto questa scia di morte specialmente tra i civili.

Dato che non sono un esperto di Guerra, non mi dilungo molto, come stanno facendo in tanti in TV, sono passati da esperti Virologi a esperti di Guerra, come la Fusani ospite ieri in questo programma!
Però io mi informo, cerco di carpire molte informazioni, specialmente in questo due anni, tante informazioni che adirittura già da due anni fa dicevo ai miei familiari che sarebbe arrivata una Guerra, molto pericolosa in Europa. Chi non lo ha ancora capito, ora basterà una mossa falsa di qualche Nazione e questa Guerra potrebbe prendere una bruttissima strada, anzi già l'Italia non ha fatto una mossa intelligente mandato armi all'Ucraina! Quindi se vuoi capire qualcosa in più o come si è arrivati a questa Guerra, vi lascio qui sotto un video di 2 anni fa, forse uno dei più importanti che ho trovato, da guardare più volte, e magari salvarlo sul tuo telefono o Pc, perché potrebbe essere eliminato!

Cecilia Rodriguez molla un gran ceffone a Ignazio Moser! Le Iene 9 marzo 2022

Cecilia Rodriguez foto schiaffo a Ignazio Moser Le Iene 9 marzo 2022

Le Iene Show puntata del 9 marzo 2022.

Qualche giorno fa la bella Cecilia Rodriguez si lamentò, e alterò nelle sue storie Instagram, il motivo era sul fatto che i followers le chiedessero sempre e solo del suo fidanzato Ignazio Moser minacciando così di eliminare il suo account Instagram.
Ovviamente, adirittura eliminare il suo account era solo per pura provocazione, visto che con Instagram ci lavora e c'è un guadagno enorme che non nemmeno immaginiamo che si possa fare!
A questo punto, Cecilia attira le Iene, con Stefano Corti e complice proprio Ignazio Moser organizzano lo scherzo per lei, tema farla ingelosire!
Ignazio e Cecilia vanno in un ristorante per cenare, ma appena entrati la cameriera inizia a fare tanti complimenti a Ignazio, senza calcolare la sua fidanzata, poi continua con un altro cameriere che vuole fare una foto, ovviamente solo con lui! Il bello però arriva quando nel ristorante entra una bellissima e prorompente ragazza, che inizia a discutere con Ignazio senza calcolare anche in questo caso Cecilia, sul fatto che lui non la calcola e non risponde alle sue chiamate! A questo punto la ragazza prende il suo telefono e fa squillare il telefono di Ignazio.

Cecilia dopo questo non si trattiene più e cerca di uscire immediatamente fuori, con lui che inizia a trattenerla, ma Cecilia si arrabbia ancora di più! Riesce ad uscire dal Ristorante, ma Ignazio non molla cercando di trattenerla, ed è a questo punto che Cecilia non sopporta più di essere trattenuta e gli molla un gran ceffone sulla guancia! Certo, voi direte: «Che vuoi che sia, sono mani delicate di una donna, non fa male di sicuro!»
E se mi finisce quell'unghia appuntita nell'occhio? La parità è che neanche la donna dovrebbe fare questo. Discorso comunque generale questo!

Cecilia Rodriguez e il fidanzato Ignazio Moser gelosa scherzo delle Iene 9 marzo

Anna Safroncik: "Noi Ucraini non siamo Neonazisti!" Le Iene Show 9 marzo 2022

Anna Safroncik foto Le Iene Show 9 marzo 2022

Le Iene Show puntata del 9 marzo 2022.

«Kiev è la mia città, sulla facciata della casa dove sono cresciuta c'erano scritte due parole: pace e libertà. Il mio popolo oggi non sa più cosa sia la prima parola, e sta per perdere anche la seconda! Noi non siamo neonazisti, abbiamo vissuto la fame, i muri, e credevamo in un mondo libero, ma qualcuno ha invertito il corso della storia.
Kiev oggi è la capitale del mondo libero, e va difesa come il simbolo di tutto ciò che la democrazia ha conquistato, e non bastano le sanzioni, la diplomazia, la fornitura di armi alla resistenza che si muove sul crinale scivoloso di una possibile Guerra Nucleare!
Né si può desiderare una pace che consegna il popolo Ucraino a una schiavitù non voluta, non cercata, perché quel destino di figa e di morte domani potrebbe toccare a qualcun'altro, persino voi! Carlo Verdelli un bravo giornalista ha chiesto a Ursula Vonderlain, a Mario Draghi, Sergio Mattarella e a tutti i capi di stato di governi Europei di unirsi simbolicamente a Kiev, per fermare questo sprofondo.
Io non sono nessuno per chiederlo, ma vorrei che ascoltassero questo appello, e che con loro ci fosse Papa Francesco, e anche per noi ex Sovietici è testimone di pace, di speranza. Papa Francesco, con la sola presenza a Kiev lei può costringere Putin a fermare le bombe, ed aprire finalmente un vero dialogo.
Papa Francesco la mia città che in questi mesi si tingeva di bianco e di rosa per la fioritura, ora è dilaniata dalle esplosioni, è lì ad aspettarla!»

Dietro Anna Safroncik il logo delle Iene in fiamme! Questo il discorso fatto ieri sera dall'attrice Ucraina ospite del programma. Invoca Papa Francesco ad andare a Kiev per dare forse un grande contributo per la pace!

Anna Safroncik foto viso triste le iene show 9 marzo 2022
Anna Safroncik logo delle Iene in fiamme effetto 9 marzo 2022

Dasha Kondratieva: "Non mi fido del popolo Russo né di Putin!" Ore14 9 marzo 2022

modella Ucraina bella bionda Dasha Kondratieva ore14 Raidue 9 marzo 2022

Ore14 Raidue puntata del 9 marzo 2022.

«Io sono pro Ucraina pur venendo da Donetsk (Donbass), ho sempre voluto rimane in Ucraina, e quella rivolta separatista è stata pagata dalla Russia, e alcuni giorni fa qui è stato detto che la Crimea è stata annessa pacificamente perché c'è stato un referendum, io allora non capisco perché tutti la chiamano un annessione. Questo comunque non è riconosciuto da nessun Paese del mondo. Come facciamo a fidarci del referendum fatto dai Russi? Un giorno dicono una cosa poi un altro giorno ne dicono un altra.
Dieci giorni prima dell'invasione ci stavano deridendo nella TV Russa dicendo "a chi serve l'Ucraina? Nessuno la vuole invadere!" Poi fatalità un giorno alle 4 del mattino ci invadono e iniziano a bombardare le città! Io non mi fido di quella popolazione e tantomeno di Putin!»

«Io non avrei proprio voglia di fuggire nel paese dove mi invadono, dove la maggior parte della popolazione è convinta che Putin fa bene ad invadere... Pur avendo dei parenti in Ucraina, cioè ho visto dei video dove gli facevano vedere le case distrutte ma non ci credevano!»

La bella modella Ucraina Dasha Kondratieva ospite fissa in questi giorni del programma di Raidue. Come leggiamo da queste parole, esprime il suo pensiero su questa crisi tra Russia e Ucraina.

oggi bellezza Ucraina Dasha Kondratieva ospite Raidue 9 marzo 2022

LEGGI ANCHE —> Dasha Dereviankina: In 8 anni il Donbass...

Hoara Borselli difende Matteo Salvini sbeffeggiato ed insultato in Polonia!

Matteo Salvini sbeffeggiato insultato in Polonia 8 marzo 2022 maglietta di Putin

«La politica, di questi tempi, è agguato e ferocia. E se ti fai agnello vai in pasto al lupo. I politici italiani non hanno brillato in questi giorni per iniziativa. Il massimo che sono riusciti a partorire è l'idea di mandare agli ucraini un po' di armi perchè sparino sui russi. Gli hanno detto: noi ci mettiamo un po' di euro e un po' di metallo, voi metteteci il sangue e la vita. Per il resto? Diplomazia, iniziativa, capacità di influenza, condizionamento dell'Europa? Meno di zero. Non è che Salvini abbia fatto molto di più, potete dire. D'accordo, però, almeno ha preso un aereo, è andato in Polonia, ha provato a passare il confine, a mettere se stesso a rischio per esprimere solidarietà. Come è stato ripagato? Col sindaco che lo ha sbeffeggiato, perchè ha pensato di poterne trarre qualche vantaggio politico da questo sbeffeggiamento. Col fotografo che per la prima volta in vita sua, credo, si è fatto leone e ha iniziato ad insultarlo. Protetto dalla folla. Quale era la ragione degli insulti? Avere avuto, in passato, dei buono rapporti con Putin. Perché gli altri leader europei cosa facevano? Si rifiutavano di parlare con lo zar? Prodi, Berlusconi, Conte, e la lista sarebbe lunghissima. Quando Salvini incontrava Putin non c'era nessuna guerra e nessuna minaccia di invasione. Putin era considerato universalmente uno dei leader mondiali di cui tutti erano amici. Tutti a dire “ben gli sta”. lo francamente continuo a preferire i politici che ci mettono la faccia rischiando pure di essere insultati. Per fortuna il nostro sguardo sulla guerra non è solo strategia, è anche sentimento. E invece dai nostri politici cosa vogliamo? Freddezza, gelo, ferocia? Sennò sono dei fantozzi? Non credo che una politica così possa andare molto lontano. Può darsi che tengano i governi, può darsi che si vincano le elezioni, ma una politica senza valori, senza cuore, senza rischi, è terra secca. Non vale niente!»

Non amo particolarmente i politici, però in questo caso sono d'accordo con Hoara Borselli, Matteo Salvini non meritava di essere sbeffeggiato ed insultato in Polonia ieri 8 marzo, almeno lui ci è andato lì, e se non ho capito male voleva varcare il confine per andare in Ucraina. Come molti politici e capi di Stato, in passato ha avuto buoni rapporti con Putin, quindi cosa vuol dire?

Hoara Borselli scrittrice giornalista

Anna Safroncik: "Uniamoci tutti insieme per evocare la Pace! 🙏" Porta a Porta 8-3-2022

Anna Safroncik attrice Ucraina Porta a Porta ospite 8 marzo 2022

Porta a Porta puntata dell'8 marzo 2022.

«L'escalation di questa guerra, inattesa e terrificante nei suoi sviluppi, ci lascia tutti sconcertati e impreparati, addolorati dalla consapevolezza che l'umanità ancora oggi non abbia imparato a evolversi e a convivere tramite l’arte della diplomazia. È scioccante sentir parlare di una terza guerra mondiale nel 2022, dopo 2 anni di crisi pandemica globale. Parlo come portavoce della gente comune, che è lontana dai riflettori, e dagli interessi politici che stanno violando i principali diritti umani; la guerra è uno scempio che tutti aborrano, anche la gente russa stessa, manifestando quotidianamente in nome della fraternità e della solidarietà . I rischi di ripetere gli stessi errori del passato e di rievocare gli orrori della seconda guerra mondiale hanno reso evidente come la gente difenda la pace come unica via per un futuro prosperoso e una vita dignitosa . lo sono un'attrice. Vengo da una famiglia di artisti. E gli artisti di tutto il mondo e di tutte le nazionalità stanno evocando oggi, all'unanimità, a gran voce la pace! Mi unisco a loro! E vi chiedo, vi supplico di fare lo stesso!! Non c'è altra salvezza per tutti noi che la Pace!! Vivo a Roma, culla della arte e della cultura. E per questo vorrei ricordare un'importante citazione, patrimonio dell’oratoria politica di Marco Tullio Cicerone che dice esattamente: Inter arma silent Musae. In altre parole, quando la società si trova sottoposta a qualunque tipo di tensione o è in una situazione estrema, la creatività ne soffre. Quindi se l'essere umano è stato creato per evolversi ed elevarsi spiritualmente , questo è impossibile in tempo di guerra. E tutti noi dobbiamo impegnarci, ognuno con le proprie forze e il proprio talento, ad impedire il protrarsi di questa guerra, di tutte le guerre. E portare finalmente l'umanità ad un nuovo livello spirituale, basato sui valori dell'unità in quanto umanità di questo nostro bellissimo ed unico pianeta.»

#interarmasilentmusae #prayforukraine #pace

Anche oggi la bella attrice Ucraina Anna Safroncik è in televisione, questa volta invitata a Porta a Porta programma condotto da Bruno Vespa. Anna scrive queste parole su Instagram, ma le stesse che dirà nel corso della puntata, dove anche lei si unisce ai tanti artisti di tutto il Mondo per evocare la pace!

bella attrice Ucraina Anna Safroncik foto Porta a Porta 8 marzo 2022

Daniela Ferolla: "Un Mondo migliore può nascere se impariamo a essere diversi ma uguali insieme!" 8 marzo 2022

Daniela Ferolla oggi foto 8 marzo campagna Rai giornata internazionale della donna

Daniela Ferolla: «Un mondo migliore può nascere se impariamo a essere diversi ma uguali. Insieme. Oggi il mio pensiero va sopratutto alle donne ucraine che sono delle vere guerriere. Donne che restano, non si arrendono e che pur di salvare la loro famiglia e la loro terra sono in grado di prendere in mano un kalashnikov e difendersi contro tutti... Viva le donne ucraine e viva le donne di tutto il mondo!»

Ingrid Muccitelli giornata internazionale della donna Rai 8 marzo

Ingrid Muccitelli: «In questo terribile periodo, il nostro cuore e la nostra testa sono altrove. Ma oggi aderisco alla campagna “Uguali e Insieme”. Solo INSIEME potremmo essere DIVERSI ma UGUALI.» #ugualieinsieme #8marzo

Bianca Guaccero foto oggi giornata internazionale della donna campagna Rai 8 marzo 2022

Bianca Guaccero: «Un mondo migliore può nascere se impariamo a essere diversi ma uguali. Insieme.»

Conduttrice tv Barbara Capponi giornata internazionale della donna 8 marzo

Barbara Capponi: «Buon 8 marzo! Campagna Rai per la Giornata Internazionale della donna.»

Caterina Balivo: "Da piccola ero fragile, fortuna non c'erano i Social, avrebbero potuto essere pericolosoi!"

Caterina Balivo foto oggi Instagram social critiche espressione seria 7 marzo

«Devi stare attenta a non farti usare dai social e per questo sono contenta di averli utilizzati in età matura. Se penso a com'ero fragile quando nella mia cameretta di Aversa sognavo di partecipare a Non è la Rai, credo che allora i social avrebbero potuto essere pericolosi! È per questo che sono molto attenta all'effetto che potrebbero avere sui miei figli, sono terrorizzata all'idea che potrebbero perdersi nel virtuale dimenticando ciò che conta: la realtà. Con mio marito abbiamo deciso che fino ai 12 anni non potranno usare il telefono, e voi come gestite la relazione dei vostri figli con il mondo digitale?»

Una giusta riflessione quella di oggi per Caterina Balivo, che spiega suoi Social come possono influenzare i ragazzi di oggi i telefonini Super Tecnologici, e ovviamente sempre connessi nei principali Social e piattaforme video come Youtube, dimenticandosi della realtà. Quindi Caterina ha vietato ai suoi figli il telefonino fino all'età di 12 anni!

Commenti:

• «Mio figlio ha quasi 10 anni, i suoi compagni hanno tutti il cellulare. lo non ho intenzione di compralo forse a 12 anni usa il mio solo pe vedere i video, giusto una mezz'ora, anche a me fanno paura i social c'è troppa cattiveria!»
• «Noi come genitori abbiamo deciso che fino a 13 anni non avrà il Ma cellulare, abbiamo legato l'età con il regalo della cresima. Speriamo di non mollare e di riuscire ad arrivare a 13 anni, perché è veramente dura, i figli poi se vogliono una cosa, insistono insistono e insistono, ma noi ovviamente lo facciamo per il suo bene. Ad aprile farà i 12, dai stringiamo i denti ancora per un anno!!!»

Caterina Balivo foto oggi sorriso vestito elegante 7 marzo 2022

Dasha Dereviankina: "In 8 anni il Donbass è stato sostenuto economicamente dalla Russia!" Zona Bianca 6-3-2022

Dasha Dereviankina modella Ucraina del Donbass a Zona Bianca Rete4 6 marzo

Zona Bianca puntata del 6 marzo 2022.

«Dopo 8 anni è cresciuta una montagna grande tra Ucraina e Donbass, non è facile perché non c'è un accordo con Putin, l'Ucraina vorrebbe che il Donbass tornasse in Ucraina. In questi 8 anni il Donbass non è stata sostenuta economicamente dall'Ucraina, ma dalla Russia, è questa è una cosa molto importante. Anche se abbiamo sofferto perché ci sono stati bombardamenti da una parte all'altra, questa Guerra non può andare avanti perché noi del Donbass non vogliamo vendetta, dopo otto anni che la gente ha visto sulla propria pelle cos'è la morte, cosa significa avere famiglie rovinate, noi non vogliamo che questo lo provi qualcun'altro.
Putin facendo questa invasione dell'Ucraina è andato fuori da questo territorio del Donbass, quindi questo conflitto non si risolve così, noi non sopportiamo questo Guerra, non è più possibile!»

La bellissima modella Ucraina della regione del Donbass Dasha Dereviankina torna ancora una volta in TV! 💞
Il 3 marzo era stata ospite nel programma di Del Debbio Dritto e Rovescio, sempre su Rete4.
Accanto ad Alessandra Viero la bella Giornalista Ucraina Cristina Suvorina, che si occupa di tradurre le notizie e video che trovano o arrivano in diretta dalle agenzie. Anche lei la settimana scorsa era su Rete4 nel programma Quarto Grado, sempre accanto alla Viero.
Una nota positiva almeno c'è in questo momento. Finalmente ci siamo liberati di tutti quei Virologi ormai diventati insopportabili, e vedere nuovi volti, ma soprattutto la bellezza delle Ucraine! 😍

modella Dasha Dereviankina abbigliamento tacchi alti Zona Bianca 6 marzo foto
Alessandra Viero e la giornalista Ucraina Cristina Suvorina Zona Bianca 6 marzo 2022

Alessandra Viero e Cristina Suvorina.

Silvia Toffanin a Barbara D'Urso: "Hai la faccia da nonna!" 😁 Verissimo 6-3-2022

Barbara D'Urso faccia da nonna Verissimo 6 marzo 2022

Verissimo puntata del 6 marzo 2022.

Dopo aver visto un filmato di 6 anni fa di Barbara D'Urso a Verissimo, dove l'argomento era diventare nonna fra un po' di anni.

Barbara: «...Fra tanti tanti anni, non 6 ma 16, 26, 36 anni.
È uscita questa notizia, non so neanche come sia potuta uscire, perché tu sai che io dei miei figli non parlo, sono molto riservata in questo, ma soprattutto loro sono molto riservati, la loro vita privata deve restare tale, molto provata! Loro sono molto discreti entrambi, per cui non ne posso parlare.»
Silvia Toffanin: «Però non hai detto no!»
Barbara: «veramente non ne posso parlare!»
Silvia: «auguri! 😁👏»

Barbara: «Non ho detto no, ma neanche si! Sarei sicuramente una nonna super semmai dovesse accadere, un giorno fra tantissimi anni sarei pazza di felicità!»
Silvia: «hai la faccia proprio da nonna oggi comunque!»

Barbara D'Urso accenna di andare via alzandosi dalla sedia, scherzosamente le due comunque ridono, però Silva comprende un po' di aver fatto una gaffe cercando di riparare aggiungendo altre parole per specificare meglio.
Secondo me però Barbara sotto sotto un po' se l'è presa! 😁

Silvia Toffanin conduttrice tv dice a Barbara D'Urso che ha la faccia da nonna Verissimo 6 marzo
Barbara D'Urso abbigliamento oggi a Verissimo 3 marzo 2022 foto

Samantha De Grenet: "Niente può spegnere il nostro sorriso!" 6 marzo 2022

foto Samantha De Grenet e Carolina Marconi amiche malattia guarite Instagram

«Con Carolina ci conosciamo da una vita e tutte le volte che abbiamo trascorso del tempo insieme abbiamo sempre sentito una bella energia. A distanza di poco tempo l' una dall'altra abbiamo dovuto affrontare un "nemico comune" che avrebbe potuto cambiare per sempre le nostre vite. A nostro malgrado siamo dovute diventare delle guerriere e abbiamo fatto "squadra" con tante donne che come noi stavano combattendo la loro battaglia. Situazioni e percorsi diversi, ma paure, dubbi e la speranza di farcela in comune...Ognuna ha affrontato la propria malattia come si sentiva: chi negandola completamente a chiunque, chi come me è venuta allo scoperto una volta metabolizzata la cosa e chi come Carolina ha scelto di condividere ogni passo ... È facile giudicare ed è facile commentare i comportamenti e le scelte, ma credetemi che se non si vive personalmente il dramma di una malattia non si può capire fino in fondo ciò che accade nella profondità dell' anima. Una cosa è certa: condividere fa bene!... Fa bene confrontarsi, fa bene consigliarsi, fa bene sostenersi e fa bene sfogarsi ! Fa bene dare speranza, fa bene dare forza, fa bene regalare un sorriso e soprattutto fa bene non sentirsi sole. Porteremo per sempre le cicatrici sul nostro corpo e sul cuore, ma saranno sempre quelle cicatrici che ci ricorderanno che per quanto sia stata dura ce l' abbiamo fatta!!! Niente può spegnere il nostro sorriso!»

Due bellissime amiche Samantha De Grenet e Carolina Marconi. Questo il post di poco fa su Instagram di Samantha, dedicato alla sua Cara amica Carolina. 💞

In Evidenza

Natasha Stefanenko: ecco come ho iniziato la mia carriera! Da Noi a Ruota Libera 15-5-2022

Da Noi a Ruota Libera puntata del 15 maggio 2022. Francesca Fialdini «Quindi immaginatevi questa ragazza, non si sente bella, ma che comu...

Articoli più letti ⬇️