Hoara Borselli difende Matteo Salvini sbeffeggiato ed insultato in Polonia!

Matteo Salvini sbeffeggiato insultato in Polonia 8 marzo 2022 maglietta di Putin

«La politica, di questi tempi, è agguato e ferocia. E se ti fai agnello vai in pasto al lupo. I politici italiani non hanno brillato in questi giorni per iniziativa. Il massimo che sono riusciti a partorire è l'idea di mandare agli ucraini un po' di armi perchè sparino sui russi. Gli hanno detto: noi ci mettiamo un po' di euro e un po' di metallo, voi metteteci il sangue e la vita. Per il resto? Diplomazia, iniziativa, capacità di influenza, condizionamento dell'Europa? Meno di zero. Non è che Salvini abbia fatto molto di più, potete dire. D'accordo, però, almeno ha preso un aereo, è andato in Polonia, ha provato a passare il confine, a mettere se stesso a rischio per esprimere solidarietà. Come è stato ripagato? Col sindaco che lo ha sbeffeggiato, perchè ha pensato di poterne trarre qualche vantaggio politico da questo sbeffeggiamento. Col fotografo che per la prima volta in vita sua, credo, si è fatto leone e ha iniziato ad insultarlo. Protetto dalla folla. Quale era la ragione degli insulti? Avere avuto, in passato, dei buono rapporti con Putin. Perché gli altri leader europei cosa facevano? Si rifiutavano di parlare con lo zar? Prodi, Berlusconi, Conte, e la lista sarebbe lunghissima. Quando Salvini incontrava Putin non c'era nessuna guerra e nessuna minaccia di invasione. Putin era considerato universalmente uno dei leader mondiali di cui tutti erano amici. Tutti a dire “ben gli sta”. lo francamente continuo a preferire i politici che ci mettono la faccia rischiando pure di essere insultati. Per fortuna il nostro sguardo sulla guerra non è solo strategia, è anche sentimento. E invece dai nostri politici cosa vogliamo? Freddezza, gelo, ferocia? Sennò sono dei fantozzi? Non credo che una politica così possa andare molto lontano. Può darsi che tengano i governi, può darsi che si vincano le elezioni, ma una politica senza valori, senza cuore, senza rischi, è terra secca. Non vale niente!»

Non amo particolarmente i politici, però in questo caso sono d'accordo con Hoara Borselli, Matteo Salvini non meritava di essere sbeffeggiato ed insultato in Polonia ieri 8 marzo, almeno lui ci è andato lì, e se non ho capito male voleva varcare il confine per andare in Ucraina. Come molti politici e capi di Stato, in passato ha avuto buoni rapporti con Putin, quindi cosa vuol dire?

Hoara Borselli scrittrice giornalista

Nessun commento:

Posta un commento

In Evidenza

Maria Sole Ferrieri Caputi la prima donna Arbitro di Serie A, la prima Sassuolo - Salernitana 2 ottobre ⚽

Finalmente una donna arbitro anche nella serie A maschile. Maria Sole Ferrieri Caputi domenica arbitrerà Sassuolo-Salernintana. Il 10 ...